Rock and roll in Spanish wears a cap with visor. (include traduzione italiano)

El rock español viste gorra con visera.
Rock and roll in Spanish wears a cap with visor

Fito is one of the most prolific artists on the Spanish music scene.

His dazzling lyrics can be very useful for Spanish students to improve their comprehension skills.

From the craziest and rockiest audience to the most ardent lovers of pop romanticism: everyone knows and enjoys the songs of Fito, one of the most reputable and experienced musicians in rock and roll in Spain. The Basque singer-songwriter has achieved notoriety through his own merits, leaving an indelible mark on all of us who have chanted songs from any of his musical projects with our hearts in our hands.

Fito and Fitipaldis -which is what his band is called- are celebrating their 20 years of history as a group this year in a tour with stops in cities such as Santander, Madrid or Barcelona; not forgetting their beloved hometown, Bilbao, where they had to organize two dates to be able to offer their fans the chance to witness their emotional 20th anniversary.

The well-known singer-songwriter began his musical career back in the 1990s with Platero and you, a group with a great deal of personality that embraced the most classic rock tradition and that hooked countless young people with its lyrical care – sometimes heartbreaking ballads about lack of love and other euphoric hymns dedicated to such essential elements of youth entertainment as the bar – and their addictive melodies.

Fito is one of the most prolific artists on the Spanish music scene.
His dazzling lyrics can be very useful for Spanish students to improve their comprehension skills.

Later on, entering the 21st century, this group of exultant youth gave way to Fito and Fitipaldis, a much more mature and intimate project in which Fito experimented with sounds close to pop and less frenetic rhythms. It was in those years -when he also participated with the leader of the foulmouthed Extremoduro band and the poet Manolo Chinato in a successful project called Extrechinato y tú- that he really stood out and made a place for himself in the Spanish musical scene, leaving songs for posterity such as Soldadito marinero, La casa por el tejado or Por la boca vive el pez.

Can there be a better way to learn Spanish than listening to one of the greatest rockers in our music scene? Come and taste their music and let yourself be hooked by their lyrics while you learn vocabulary and typical Spanish expressions without forgetting that, to extract 100% of Fito, you can not miss one of the concerts on his tour.

Adrián G. Gómez

 

 

Il rock and roll spagnolo indossa il berretto con la visiera

Fito è uno degli artisti più prolifici della scena musicale in Spagna.

 I suoi testi incantatori posso risultare molto utili per gli studenti di spagnolo che vogliono migliorare le loro capacità di comprensione

Dal pubblico più rockettaro e scatenato agli affezionati più acerrimi del romanticismo del pop: tutti conoscono e amano le canzoni di Fito, uno dei musicisti con più reputazione e carriera del rock and roll in Spagna. Il cantautore basco ha raggiunto la notorietà con i suoi propri mezzi, lasciando un’orma indelebile in tutti noi che abbiamo cantato col cuore in mano le canzoni di qualsiasi suo progetto musicale.

Fito y Fitipaldis – così si chiama la sua band – quest’anno celebrano i loro 20 anni di storia come gruppo in un tour che si passerà in città come Santander, Madrid e Barcellona; senza dimenticare la loro amata città natale, Bilbao, dove hanno dovuto organizzare due date per poter assicurare la possibilità a tutti i loro fans di assistere al loro emozionante ventesimo anniversario.

Il famosissimo cantautore iniziò le sue peregrinazioni nella musica negli anni 90 con i Platero y tù, un gruppo dalla grande personalità che abbracciava la tradizione rock più classica e che accattivò un’infinità di giovani grazie alle loro liriche raffinate – in qualche occasione ballate strazianti sulle pene d’amore e in altre inni euforici dedicati ad elementi essenziali dello svago giovanile come il bar – e le loro melodie da dipendenza.

Più tardi, già all’inizio del XXI secolo, questo gruppo di gioventù esultante cedette il passo ai Fito y Fitipaldis, un progetto molto più maturo ed intimo nel quale Fito sperimentò suoni più vicini al pop e ritmi meno frenetici. Fu in quegli anni – durante i quali partecipò insieme al leader dello sboccato gruppo Extremoduro ed al poeta Manolo Chinato ad un progetto di successo chiamato Extrechinato y tù – che spiccò davvero e si creò un buco nel panorama musicale spagnolo, lasciando ai posteri motivi come Soldadito marinero, La casa por el tejado, o Por boca vive el pez.

Può esistere un metodo migliore per imparare lo spagnolo che ascoltare uno dei più grandi rocker della nostra scena musicale? Forza! Assaggia la sua musica e lasciati sedurre dai suoi testi mentre impari il vocabolario e le espressioni tipiche dello spagnolo senza dimenticare che, per attingere al 100% da Fito, non puoi non assistere ad uno dei concerti del suo tour.

Adrián G. Gómez

Learn Spanish while traveling to a dystopian and futuristic Madrid. (include traduzione italiano)

Learn Spanish while traveling to a dystopian and futuristic Madrid
“Tears in the Rain” is a novel by Rosa Montero that immerses you in the conflicts between humans and replicators in the near future. With simple words and without complicated literary formulas, this book will help you to strengthen your language comprehension skills.

In a future in which technology has managed to create androids with the ability to feel and be moved like everyone else, the threat of a human supremacist conspiracy puts us under the watchful eye of Detective Bruna Husky. This apparently independent and not very empathic replicator will do her best to unravel what is happening with the waves of deaths and suicides that are happening in strange and similar circumstances.

Rosa Montero draws us in “Tears in the Rain”, a detective novel full of mystery and intrigue that takes place in a dystopian Madrid of the year 2109. The Spanish journalist develops in this obvious tribute to Blade Runner – and to Philip K. Dick’s novel “Do androids dream of electric sheep?” which in turn inspired Ridley Scott’s acclaimed film – a world in which social inequalities have become so acute that they have to pay for clean air and racial or gender segregation has shifted to species discrimination, threatening the coexistence of human and techno-human beings, colloquially known as reps.

In 2012, the author was awarded the AFDE (Association pour la Diffusion de L’Espagnol) prize for the usefulness of her texts – both journalistic and literary – in teaching Spanish in France. A good review for those who are looking for something to read, to improve their understanding of our language. The novel has a direct and uncomplicated style that never leaves aside artistic quality and good expression.

What does the title of the novel mean or refer to? Encourage yourself to read this intense tale of deceit, things that seem to be what they are not and mystery to discover the answer and know the importance of both remembrance and memory.

“Tears in the rain” is a work that every science fiction lover will enjoy placidly and will allow all non-followers of this genre to dive into it and begin to explore new horizons. A very entertaining work of little difficulty that will help you to continue taking steps in your learning of Spanish.

Adrián G. Gómez

 


Impara lo spagnolo mentre viaggi in una Madrid distopica e futurista

Lacrime nella pio­ggia è un romanzo di Rosa Montero che si immerge profondamente nei conflitti tra umani e replicanti in un futuro prossimo. Attraverso parole semplici e senza formule letterarie complicate, quest’opera ti aiuterà ad affinare le tue capacità di comprensione della lingua.

Learn Spanish while traveling to a dystopian and futuristic Madrid.

In un futuro in cui la tecnologia è riuscita a creare androidi capaci di provare sentimenti ed emozioni come le altre persone, la minaccia di una cospirazione suprematista umana ci porta sotto lo sguardo della detective Bruna Husky. Questa replicante, in apparenza indipendente e poco empatica, farà tutto il possibile per scoprire di più sulle ondate di morte e suicidi che stanno accadendo in circostanze strane e simili tra loro.

In Lacrime nella pioggia, Rosa Montero ci presenta un romanzo poliziesco impregnato di misteri e intrighi che hanno luogo in una Madrid distopica dell’anno 2109. In questo evidente omaggio a Blade Runner – e al romanzo di Philip K. Dick Ma, gli androidi sognano pecore elettriche?, che a sua volta ispirò l’acclamato film di Ridley Scott – la giornalista spagnola sviluppa un mondo nel quale le disuguaglianze sociali si sono accentuate fino al punto di dover pagare per l’aria pulita e in cui la discriminazione razziale o di genere si è trasformata in discriminazione tra specie diverse, arrivando a minacciare la convivenza tra esseri umani e tecnoumani, comunemente conosciuti come reps.

L’autrice è stata vincitrice nel 2012 del premio dell’associazione AFDE (Association pour la Diffusion de L’Espagnol) grazie all’utilità dei suoi testi – sia giornalistici che letterari – per l’insegnamento della lingua spagnola in Francia. Una buona notizia per chi sta cercando qualcosa da leggere per migliorare le capacità di comprensione della nostra lingua. Il romanzo ha uno stile diretto e senza molte complicazioni che non abbandona in nessun momento la qualità artistica e un buono stile.

Cosa significa o a cosa fa riferimento il titolo del romanzo? Fatti coraggio e leggi questa storia di inganni, cose che sembrano essere quello che non sono e misteri per scoprire la risposta e conoscere l’importanza della memoria e dei ricordi.

Lacrime nella pioggia è un’opera che piacerà sicuramente a tutti gli amanti della fantascienza e che permetterà a tutte le persone che non seguono questo genere di addentrarsi in esso e iniziare ad esplorare nuovi orizzonti. Un’opera molto divertente e di poca difficoltà che ti aiuterà a continuare ad avanzare nell’apprendimento dello spagnolo.

 

Adrián G. Gómez

An ominous faun: your new Spanish teacher (include traduzione italiano)

Your new Spanish teacher | Learning Spanish

 

Pan’s Labyrinth is one of the most award-winning films in the history of Spanish cinema

The ease of its dialogues is perfect for any Spanish student learning the language while enjoying a masterpiece.

Everyone knows that fauns are creatures of the forest that you can’t trust. What to do, then, when your only chance of escaping from a terrible and suffocating reality is to follow the advice of one of these beings? This is the dilemma that Ofelia, the tender protagonist of Pan’s Labyrinth, a film set years immediately after the Spanish Civil War, must face when the winning side tried to put an end to the last insurgent outbreaks by all means

Your new Spanish teacher | Learning SpanishGuillermo del Toro’s award-winning film develops its plot by taking cautious steps between the harshest reality of the historical moment in which the plot is set and a somber fantasy world that demands the return of its princess Moanna (Ofelia) to the underworld. As a balance film maker, impassive in the face of danger in taking a wrong step, the director presents us with two worlds that subtly feed off each other without ever colliding, maintaining the intrigue and the fantasy-reality confrontation until the last scene of the film.

I highly recommend anyone who is learning Spanish to watch Pan’s Labyrinth in its original version, not only because it is one of the best films in the Spanish film industry (which is no a small feat!), but also because of the simplicity of its dialogues and the neutrality of its characters’ accents. The simplicity with which all of them express themselves (perhaps with the exception of the faun, who speaks a bit bombastically and in a convoluted way) allows for a complete understanding of the plot regardless of your level of Spanish. In addition, none of them speak with their own accent or excessively local, which removes the dialectal barriers that often make it difficult for new students to understand.

Since you will definitely be encouraged to watch this wonderful film, I invite you to take a small challenge of understanding:  Can you say, after watching the film, what kind of relationship (apart from its ideological inclinations) the maid Mercedes has with the group of guerrillas who fight from the hills? Why do you care so much about what might happen to them? Listen carefully and pay special attention to the dialogues involving the guerrillas to get the answer.

Your new Spanish teacher | Learning Spanish

In short, if you are looking for material in its original version, I recommend you to watch Pan’s Labyrinth, a film that will help you listen and improve your comprehension skills while you enjoy one of the greatest works of Spanish cinema. What are you waiting for?

Adrián G. Gómez

 

Un fauno sinistro: il tuo nuovo professore di spagnolo

Il labirinto del fauno è uno dei film più premiati della storia del cinema spagnolo

 La semplicità dei suoi dialoghi è perfetta per ogni studente di spagnolo per apprendere la lingua mentre ci si gode un capolavoro

Tutti sanno che i fauni sono creature del bosco delle quali sarebbe meglio non fidarsi. Cosa sarebbe meglio fare, quindi, se la tua unica possibilità di fuggire da una realtà terribile e asfissiante fosse quella di seguire i consigli di uno di questi esseri? Questo è il dilemma col quale deve confrontarsi Ofelia, la tenera protagonista de Il labirinto del fauno, un film girato negli anni immediatamente successivi alla Guerra Civile spagnola, quando la fazione vincitrice tentava con ogni mezzo possibile di distruggere gli ultimi focolari di insurrezione.

Il film vincitore di diversi premi di Guillermo del Toro sviluppa la sua trama muovendosi cautamente tra la realtà più cruda del momento storico nel quale si colloca la trama ed un oscuro mondo di fantasia che reclama il ritorno della sua principessa Moana (Ofelia) al regno sotterraneo. Come un equilibrista, impassibile davanti al pericolo che comporterebbe fare un passo falso, il direttore ci presenta due mondi che si nutrono sottilmente l’un l’altro senza arrivare a collidere in nessun momento, mantenendo l’intrigo e il confronto tra realtà e fantasia fino all’ultima scena.

Raccomando spassionatamente a chiunque stia imparando lo spagnolo di guardare Il labirinto del fauno in lingua originale, non solo perché è uno dei migliori film dell’industria cinematografica spagnola (che già non è poco!), ma anche per la semplicità dei suoi dialoghi e la neutralità dell’accento dei suoi personaggi. La semplicità con la quale si esprimono tutti (forse ad eccezione del fauno, che parla in maniera un po’ rimbombante e complicata) permette una comprensione totale dell’argomento qualunque sia il tuo livello di spagnolo. In più, nessuno parla con un accento eccessivamente marcato, cosa che elimina le barriere dialettali che in genere rendono difficile la comprensione ad uno studente alle prime armi.

Per incoraggiarti alla visione di questo meraviglioso film, ti lancio questa sfida di comprensione: sapresti dire, prima di guardare il film, che tipo di relazione (al di fuori delle tue inclinazioni ideologiche) ha la cameriera Mercedes con il gruppo di guerrieri che lottano sulla montagna? Perché si preoccupa così tanto per ciò che gli potrebbe accadere? Ascolta attentamente e presta particolare attenzione ai dialoghi tra i guerrieri per dare la risposta giusta.

In breve, se sei alla ricerca di materiale in lingua originale, ti raccomando la visione de Il labirinto del fauno, un film che ti aiuterà a sviluppare il tuo orecchio e migliorare le tue capacità di comprensione mentre ti godi una delle maggiori opere del cinema spagnolo. Cosa aspetti?

Adrian G. Gómez